Passa al contenuto principale
Versione: Prossimo

pnpm audit

Verifica la presenza di problemi di sicurezza noti con i pacchetti installati.

Se vengono rilevati problemi di sicurezza, prova ad aggiornare le tue dipendenze tramite pnpm update. Se un semplice aggiornamento non risolve tutti i problemi, usa le sostituzioni per forzare versioni che non sono vulnerabili. Ad esempio, se lodash@<2.1.0 è vulnerabile, usa questo override per forzare lodash@^2.1.0:

package.json
{
"pnpm": {
"overrides": {
"lodash@<2.1.0": "^2.1.0"
}
}
}

In alternativa, esegui pnpm audit --fix.

If you want to tolerate some vulnerabilities as they don't affect your project, you may use the pnpm.auditConfig.ignoreCves setting.

Opzioni

--audit-livello <gravità>

  • Tipo: low, moderate, high, critical
  • Predefinito: low

Stampa solo avvisi con gravità maggiore o uguale a <gravità>.

--fix

Aggiungi sostituzioni al package.json per forzare versioni non vulnerabili delle dipendenze.

--json

Rapporto di audit in uscita in formato JSON.

--dev, -D

Controlla solo le dipendenze di sviluppo.

--prod, -P

Controlla solo le dipendenze di produzione.

--no-optional

Non controllare le dipendenze opzionali (optionalDependencies).

--ignore-registry-errors

Se il registro risponde con un codice di stato diverso da 200, il processo dovrebbe terminare con 0. Quindi il processo fallirà solo se il registro risponde effettivamente con successo con le vulnerabilità trovate.